Allarme su grigliati e recinzioni elettro-saldate rigide

Le recinzioni rigide elettro-saldate e i grigliati posso essere efficacemente protetti attraverso un sistema molto resistente ai falsi allarmi.

Come funziona

La protezione perimetrale su grigliati  utilizza dei sensori totalmente passivi (Sensori SV Lite) collegati in fibra ottica plastica: una volta posizionati sulla recinzione, la proteggono da tentativi di scavalco e disassemblaggio dei pannelli. I sensori SV Lite sono calibrati in maniera intuitiva.

Tutta l’area, fuori e dentro la recinzione, rimane a disposizione e calpestabile,  consentendo il passaggio di mezzi e persone nelle vicinanze della recinzione anche con sistema di protezione attivo. La protezione anti-intrusione sulla recinzione può essere mantenuta attiva anche H24.

Questo sistema è da utilizzarsi con recinzioni rigide, come grigliati o elettro-saldate, con un’altezza minima di 145cm. L’altezza della recinzione si intende al netto di eventuali strutture in muratura sulle quali è installata.

A differenza delle recinzioni flessibili (che possono essere protette con il sistema LiteFENCE) le recinzioni rigide non subiscono deformazioni durante un tentativo di intrusione: la loro risposta ad un tentativo di scavalco è un’oscillazione che parte dal punto in cui viene generato lo stress e si propaga per diversi metri lungo la recinzione stessa. Questa oscillazione può essere intercettata dai sensori SV Lite: questi sono totalmente passivi e hanno al loro interno due fibre affacciate che subiscono un disallineamento se sollecitate lungo un predefinito asse di oscillazione; i sensori SV Lite sono collegati in serie da fibre ottiche plastiche che trasportano un segnale codificato da un analizzatore LiteFENCE Lite; quando il segnale in transito subisce una perturbazione pesante, l’analizzatore genera un allarme. I sensori passivi possono distanziati fino a 40m tra loro, in relazione al tipo di recinzione.

Vibrazioni causate da condizioni meteorologiche, mezzi in movimento, piccoli animali non sono in grado di generare tra le fibre nei sensori SV Lite uno scostamento tale da provocare un allarme. Il sistema LiteFENCE Lite quindi presenta un’ottima resistenza contro i falsi allarmi pur essendo di facile installazione e non richiede complesse fasi di calibrazione e taratura.

È estremamente semplice regolare la sensibilità del sensore direttamente sulla recinzione.

  • Sensore SV Lite TOTALMENTE PASSIVO, protegge fino a 40m di recinzione lineare

  • Analizzatore LiteFENCE Lite Gestisce fino a 3 sensori SV Lite

Vantaggi

  • Il sensore SV Lite è completamente passivo, quindi è totalmente immune a scariche elettriche e fulmini, proteggendo l’intero impianto. È inoltre totalmente insensibile alle interferenze elettromagnetiche, quindi adatto anche ad ambienti “difficili”.
  • Affidabile: rileva ogni tentativo di scavalco restando immune ai falsi allarmi
  • Facile da installare: la sensibilità si regola variando l’altezza del sensore SV Lite sulla recinzione; la messa a punto non richiede complesse operazioni di calibrazione. Il sistema tollera bene anche la vegetazione di piccola taglia, riducendo i costi di manutenzione dell’area attigua alla recinzione
  • Semplice: utilizzando fibra plastica può essere installato da chiunque.
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo, anche in considerazione del ridotto tempo di installazione e dei contenuti costi di manutenzione.
  • Attivo anche H24

Domande frequenti

  • Su quale tipo di recinzione si può installare?
  • Posso regolare la sensibilità del sistema?
  • Dove va posizionato il sensore SV Lite sulla recinzione?
  • Quanti metri di recinzione protegge ogni sensore SV Lite?
Ordina i tuoi pezzi

Prodotti in evidenza

Metti in sicurezza i tuoi beni,
grazie alle nostre soluzioni innovative

Richiedi informazioni

Compila il form di contatto per ottenere informazioni sul prodotto o fare un ordine






    Ho letto l'informativa ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati
    Vorrei ricevere la Newsletter con informazioni, novità e offerte relative ai prodotti Naria Security